Il Tara e la gola Đavolje lazi (menzogne del Diavolo)

 
Dai un voto >

Bellezza che toglie il fiato. Il fiume Tara, con i suoi corsi d'acqua scintillanti, cascate e vortici ribollenti, con un tratto di circa 40 km decora il territorio del comune di Mojkovac. Questo fiume perla è ricco di trote, temoli e alberelli. Oltre alle spiagge di sabbia, isole e boschi bellissimi, il Tara offre un piacere unico - molto emozionante - il rafting e il kayak.

Al 20° chilometro da Mojkovac, il Tara scorre attraverso il Crne Pode, rara foresta pluviale di pini neri. Qui il Tara, trovando la sua strada tra ripide pareti rocciose, entra nel suo famoso canyon. Esso è coperto di boschi di latifoglie e conifere, e una particolare attrazione rende ulteriormente interessante il canyon: la presenza della nobile selvaggina - camoscio.

Coloro che amano prati fioriti e frutteti, boschi e sorgenti di acqua potabile di montagna, troveranno il loro piacere nella valle e nel canyon Tara.

La sfida per il kayak

La gola di Đavolje lazi si trova sotto la foresta pluviale di Crna Poda, e all'ingresso del canyon del fiume Tara. La natura qui ha ristretto l’alveo del fiume più bello d'Europa a solo 2-3 metri. Questa parte del canyon è una sfida speciale per gli amanti della bellezza selvaggia e del kayak estremo.

Comments (0)