Vini e pietanze

Dai un voto >

Che vi vada tutto bene...!

Attraverso il gusto delle sue specialità nazionali potrete meglio tastare il polso del Montenegro.

La ricchezza naturale, le forme del rilievo e le molteplici zone climatiche in uno spazio così piccolo, hanno dato origine ad una cucina estremamente varia nella quale se ne possono distinguere di tre "zone": cucina della zona costiera, della regione centrale e la cucina montana.

Questa è la migliore rappresentazione di come la cucina sia influenzata dai rilievi. Ovviamente, i vari tipi di piatti nazionali sono dislocati su tutto il territorio del Montenegro, nei ristoranti di cucina nazionale. Però, bisogna rispettare l'ordine naturale delle cose, e per questo sulle montagne assaporare l'agnello, e sulla costa i frutti della profondità marine.

  

Attraverso il gusto delle sue specialità nazionali potrete meglio tastare il polso del Montenegro.

La ricchezza naturale, le forme del rilievo e le molteplici zone climatiche in uno spazio così piccolo, hanno dato origine ad una cucina estremamente varia nella quale se ne possono distinguere di tre "zone": cucina della zona costiera, della regione centrale e la cucina montana.

Questa è la migliore rappresentazione di come la cucina sia influenzata dai rilievi. Ovviamente, i vari tipi di piatti nazionali sono dislocati su tutto il territorio del Montenegro, nei ristoranti di cucina nazionale. Però, bisogna rispettare l'ordine naturale delle cose, e per questo sulle montagne assaporare l'agnello, e sulla costa i frutti della profondità marine.

  

Anche si consiglia a chi è ospitato di chiedere a chi lo ospita quali piatti e bevande stagionali sono a disposizione, cioè quali sono consigliati dal proprietario del locale. In Montenegro si conserva un forte culto dell'ospitalità - all'ospite sono offerti il miglior cibo e bevande, lo si fa sedere a capotavola e i padroni di casa fanno di tutto per fargli passare momenti piacevoli nella loro casa. Nella offerta dei ristoranti sono inclusi anche piatti della cucina europea internazionale, ma bisogna senz'altro provare: - l'arrosto d'agnello o di capretto cotto sotto il sač, formaggio di fior di latte di Piva, il brodetto di pesce e il pesce lesso, la carpa e le ukljeve affumicate, i frutti di mare... La lista è lunga.

In Montenegro si serve un antipasto molto gustoso: il formaggio di capra con le olive o il prosciutto ai quali si accompagnano alcune delle bevande nazionali come la grappa, o i vini autoctoni - vranac e krstač. Tradizionalmente, in Montenegro il pasto più importante e il pranzo.

La cucina Montenegrina unisce nel migliore dei modi i frutti del Mediterraneo e i tesori delle montagne del nord. La cucina costiera si basa su pesce, sulle olive, sull'olio di oliva ed anche sull'uso di cereali ed erbe aromatiche. Il pesce si prepara in numerosi modi, dei quelli i più diffusi base sono: ai ferri, lessa, in brodo e fritta. Quando si dice che si mette il pesce sui ferri vuol dire che è il tempo per una grigliata. In questo modo si prepara un ottimo pesce bianco ma il suo gusto si esalta specialmente con il pesce azzurro. Durante preparazione vi si spalmano sopra le erbe aromatiche, come l'inevitabile rosmarino. Si serve con una salsa di olio di oliva mischiato con aglio e prezzemolo tagliati finemente. A seconda del pesce, si abbina anche un'adeguata insalata di verdure. Il pesce lesso si mette a bollire nell'acqua a cui sono aggiunti olio, aceto di vino, cipolla, alloro e altre spezie. Si serve con bietola e patate bolliti. Il brodetto è una specialità che si prepara con tanti tipi di pesce, verdure ed olio di oliva. In Montenegro si prepara uno speciale tipo di brodetto di pesce chiamato "brodet nad brodetima" (il brodetto dei brodetti) che si fa soltanto con le sardine. Questo piatto viene preparato in modo perfetto dalla gente della Bocche di Cattaro.

Generalmente, si abbina con la polenta di farina di mais. Sul Lago di Scutari si pescano principalmente la carpa e le piccole ukljeve. Le specialità della cucina del lago sono: la carpa con le prugne secche, mele e melacotogne, la carpa arrostita sulla cipolla, l'anguilla ai ferri... Particolarmente apprezzata è la carpa affumicata, ma si ricorda a lungo anche il gusto delle ukljeve secche, leggermente fritte oppure cotte e preparate in insalata. Nelle località attorno al lago di Scutari e a quelle vicine a Cetinje una particolare specialità è il cavolo nero cotto con la carne secca con l'aggiunta di erbe aromatiche, tra cui i semi di finocchio. Questa pietanza che vi terrà attaccati al piatto col suo gusto ed il suo profumo, fa parte integrante del menù invernale montenegrino. L'inevitabile olio d'oliva, che da il suo marchio alla cucina della costa, si produce di solito col processo della spremitura a freddo, sotto ad una pressa. C'è una famosa varietà autoctona di olive - la "barska žutica", l'oro di Bar.

Grazie ai generosi pascoli del Durmitor, della Sinjajevina e del Bjelasica, i prodotti caseari e le carni delle montagne del Montenegro settentrionale sono un vero rigeneratore dell'energia vitale. Non esistono rivali per i sapori dell'agnello sotto il sač, dei vari animali selvatici, ma anche delle altre pietanze, della trota ai ferri, come anche di tutta la cucina tradizionale montanara di cui fanno parte imprescindibile kačamak e cicvara, due piatti che si abbinano perfettamente con lo yogurt bianco fatto in casa.