Strade panoramiche del Montenegro

Dai un voto >

Un viaggio completamente in lungo e poi in largo, per la maggior parte di qua, ma di più di là... il colorato continente montenegrino.

Il Montenegro è un dizionario tascabile di vari concetti, esperienze, emozioni, scene, conflitti, estremi. Piccolo e compatto, questa è la situazione qui - perché lo spazio stesso è compresso, con tutto il resto che va con esso. L'improvviso ingresso in alture fredde e veloci discese fino allo zero del livello del mar Mediterraneo.

Paesaggi che si cambiano come su un nastro accelerato. Panorami che si aprono e scappano da qualche parte dietro alla ruota, disperdendosi sulla strada tintinnando come attrezzi caduti. Strisciando su strade nascosti e con depositi di colore su di essi. Rotolarsi attraverso i presentimenti di vari tipi di odore, attraverso le rocce nelle quali fioriscono le pietre e attraverso i prati dai quali sporgono scogli di fiori ed erba, e poi, senza riposo o avvertimento, i gusti di larghezze infinite e d’alto mare che si rivolgono a tutti - seducendo ciascuno e ingannando meravigliosamente ognuno, ma infatti, spostando i confini dei sensi di tutti.

Autore: Jovan Eraković