Dai un voto >

La bellezza mozzafiato della baia di Kotor, la natura e gli antichi borghi, Risan, Kotor, Perast, Tivat ... Il mare, circondato da montagne ripide, che entra nella terra per 28 km. Colline e montagne, suddividono le acque di baia in baia da Herceg Novi, a Tivat, a Cattaro e a Risan -  collegati con due stretti, Kumborski e Verige, dove la baia e più stretta. Così, in alcuni punti si possono vedere su un lato  Kotor, città dai mille anni di storia e patrimonio mondiale della cultura, e sull’altro Tivat, una nuova città focalizzata sul turismo, ed anche l’arcipelago di Tivat che comprende la Penisola Prevlaka e le isole di San Marco e Madonna delle Grazie.

La bellezza mozzafiato della baia di Kotor, la natura e gli antichi borghi, Risan, Kotor, Perast, Tivat ... Il mare, circondato da montagne ripide, che entra nella terra per 28 km. Colline e montagne, suddividono le acque di baia in baia da Herceg Novi, a Tivat, a Cattaro e a Risan -  collegati con due stretti, Kumborski e Verige, dove la baia e più stretta. Così, in alcuni punti si possono vedere su un lato  Kotor, città dai mille anni di storia e patrimonio mondiale della cultura, e sull’altro Tivat, una nuova città focalizzata sul turismo, ed anche l’arcipelago di Tivat che comprende la Penisola Prevlaka e le isole di San Marco e Madonna delle Grazie. Le cime più alte del Vrmac sono Sveti Ilija (785m) e Velji vrh (712m), dove c’è uno dei borghi più belli, Gornji Stoliv, che è dominato dall’alto campanile della chiesa di Sant’Elia. Il percorso pedonale segue la direzione del crinale ed è adatto alle mountain bike, e c’è anche una rete di antiche strade e sentieri di montagna per escursioni e alpinismo.


Da Gornja Lastva si cammina sulla “Medjica” fino a Bijeli pijesak.  La vista è sempre più aperta sul panorama della baia di Tivat e attraverso Luštica sul mare aperto, continua sulla sella di Vlaka, con il sentiero sul pendio di Gornji Stoliv. Non appena si attraversa il crinale, si apre il panorama sulla Baia di Kotor e Perast con le sue due isole. Da Gornji Stoliv, il corso è quasi privo di inclinazione e termina sopra la gola Verige dalla quali c’è una bellissima vista. Da Veriga (Pečkovice) all’insediamento Veće Brdo, la strada occupa spazi aperti, poi passa attraverso il bosco fino alla frazione di Orašje. Da lì, attraverso un sentiero largo, corre per poche centinaia di metri fino a Gornja Lastva.




Durante la visita

  • Luglio
  • Agosto
  • Settembre
  • Ottobre
  • Novembre
  • Aprile
  • Maggio
  • Giugno
Comments (0)