Parco nazionale del Lago di Scutari

 
Dai un voto >

Con la sua superficie che, a seconda della stagione, varia da 370 a 530 chilometri quadrati, il Lago di Scutari è la più grande superficie d'acqua dolce nei Balcani. Per la posizione geografica e le caratteristiche del clima submediterraneo, d'inverno il lago è uno dei più importanti habitat per gli uccelli palustri in Europa. Il lago ospita 280 specie di volatili, e il simbolo del Parco nazionale è una rara specie di pellicano riccio.

Durante la storia questo territorio fù luogo d'incontro di diversi civiltà che vi hanno lasciato una forte impronta e donato un ricco patrimonio culturale e storico.

Sulle isole del lago di Scutari ci sono numerose fortificazioni medioevali, chiese e monasteri. Il più antico monastero delle isole è quello di Starčevo, fondato nel XIV secolo dall'anziano monaco Makarije, dal quale poi l'isola prese il nome di Starčeva gorica (la collina dell'anziano).

Sulla riva del lago ci sono anche due cittadine, antici centri urbani, dalla particolare architettura, e luoghi molto importanti per lo sviluppo dello stato montenegrino: Virpazar e Rijeka Crnojevića.

Entrambe sono ben note anche oggi, specialmente per i ristoranti nei quale si servono le specialità tradizionali. La sponda meridionale del lago, la regione di Crmnica, è conosciuta per il migliore vino del Montenegro, che abbinato alla carpa del lago affumicata soddisferà anche i più sofisticati amanti del buon cibo e delle bevande.

Il lago possiede una serie di spiagge eccezionali, fra le quali si distinguono quelle del villaggio di Murići, non meno belle delle spiagge marittime.

Fax:
  • +382 (0)20 879 100

Attività

  • Ciclismo
  • Foto safari
  • Escursionismo/Trekking
  • Cruising
  • Birdwatching
  • Pesca
  • Windsurf
Comments (0)