Dai un voto >

Davanti alla Reggia fu edficato un grande molo di legno che serviva per l'attracco di navi e panfili. Nel periodo dal 1866 al 1916 il Re Nikola possedeva 10 panfili. Uno di loro di nome "Sibil" fu acquistato dal romanziere Jules Verne, mentre il suo ultimo panfilo di nome "Rumija" fu affondato nel 1915 da una torpediera austroungherese, proprio nella località dell'odierno porto turistico.

La reggia del Re Nikola oggi è il Museo regionale di Bar. Nel parco si trova anche il treno conosciuto come "Ciro" con due locomotrici e due carrozze passeggeri, du cui una carozza salotto della famiglia reale, in memoria alla ferrovia Bar - Virpazar inaugurata nel 1908. Fu la prima ferrovia del Montenegro a scartamento ridotto (di lunghezza 43 km) che attraversava una galleria lunga 1969 m. Questa ferrovia è rimansta in uso fino al 1959.

Vi si trova anche una grande serra di pianta irregolare fatta di materiale inossidabile, il regalo del Re d'Italia Emanuele, che oggi è diventata un caffè - ristorante che si chiama "Knjazeva basta - Il gardino del Re".


                                       

Comments (0)