barer

Cerchio intorno Korita

63 km
Podgorica - Medun – Korita – Stijepovo – Podgorica (Non accessibile ai camper grandi)

IN POCHE ORE:

Salendo verso il passato
Poche ore saranno sufficienti per immergersi in profondità nell'atmosfera speciale di luoghi che sembrano, e che sono, infinitamente lontani dalla capitale.

Medun
Anche se costruito inizialmente come fortezza dagli Illiri, Medun divenne poi una città che ha poi visto l'arrivo di Romani, Slavi e Turchi. A Medun si trova la casa natale, ora museo memoriale, di Marko Miljanov (1833 -1901) leggendario combattente e scrittore. Da Medun si vede perfettamente Podgorica e tutto il suo circondario.

Il canyon del Cijevna e le Prokletije
Korita kučka (o Korita hotska) è un altopiano su il quale si stende un ex katun (pascolo), e che oggi è una località turistica per il weekend. Dalla fantastica località di Grlo sokolovo guarderemo in faccia l’esplosione del potente canyon del fiume Cijevna, figlio delle nevi delle Prokletije.

Discesa movimentata
Da Korita inizia una deliziosa discesa verso Podgorica, lunga una trentina di chilometri. Questa strada tortuosa ci condurrà attraverso i villaggi Deljaj e di Stjepovo, ci mostrerà nuovi punti panoramici sul canyon della Cijevna, e, infine, attraverso Doljani ci farà scendere fino alla capitale del Montenegro.

Sitto turistico ufficiale dell´Organizzazione Nazionale del turismo del Montenegro