Nel 2013 continua la crescita del turismo internazionale

A A A
Tasso >

Il numero di arrivi turistici internazionali è cresciuto del 4% nel 2012 e ha raggiunto 1.035 miliardi, secondo l'ultima edizione del Barometro della Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO). Un'ulteriore crescita è prevista nel 2013., ma ad un ritmo più lento - tra 3-4%. Per la prima volta nella storia dei viaggi internazionali ha superato il cifra di un miliardo. Nel 2011 ci erano 996 milioni.

A seconda dei continenti - Asia e il Pacifico hanno registrato la crescita più veloce col 7%, le regioni del Sud-Est asiatico e del Nord Africa, un 9% e l’Europa centrale e orientale un 8%.

Il numero di arrivi in Europa, che è ancora la regione più visitata è stato di 535 milioni, con un incremento del 3%. In Europa, la maggiore crescita è stata registrata da quella centrale ed orientale con l'8%, seguita dall’Europa occidentale con il 3% e il 2% del Mediterraneo.

Quando si tratta di spesa, i russi hanno speso il 31% in più per i viaggi rispetto all'anno precedente, ed i tedeschi e gli inglesi il 3 e 5%. D'altra parte i francesi e gli italiani hanno speso meno del 7 o 2%.

Il segretario generale dell'Organizzazione Mondiale del Turismo, ha dichiarato: "Il turismo ha dimostrato vitalità nell’adattarsi alle nuove condizioni di mercato, ed è attesa una sua crescita nel 2013, anche se ad un tasso leggermente inferiore di quello del 2012. Il turismo è una delle industrie più importanti e dovrebbe essere sostenuto da tutti i governi del mondo come una soluzione per stimolare una crescita economica più rapida. "