La Città Vecchia di Budva

 
Dai un voto >

Budva, l'antica Butua è una delle città più antiche della costa Adriatica. Seconda la leggenda essa fu fondata 2.500 anni fa da Cadmo, figlio del Re di Fenicia Agenor, il quale fu scacciato da Tebe dal dio Zeus insieme a sua moglie Armonia.

La leggenda poi dice che la città di Butua (Budva) ha preso il nome in ricordo dei tori che trainarono il carro di Cadmo e sua moglie Armonia nel paese degli iIliri. Nei documenti storici la città è stata menzionata per la prima volta dal poeta tragico greco Sofocle, e poi anche dallo Pseudo-Xilax, che racconta che da Budva a Durazzo si viaggia in mare un giorno e una notte, e via terra si impiegano tre giorni. Ancora oggi la città vecchia ha un aspetto decisamente medioevale, con un'architettura e organizzazione delle vie molto particolare. All'interno di essa fu trovata la più grande e la più preziosa necropoli sul mare Adriatico.

Gli strati archeologici iIlirici, ellenistici, romani, della tarda antichità e del primo cristianesimo raccontano delle abitudini, cultura e modo di vivere in quest'area nei tempi antichi. Costruita su di una penisola che, un tempo, era un'isola, durante i secoli si è collegata con una striscia sabbiosa con la terraferma. E' fortificata con spesse mura costruite nel XV secolo, che hanno subito numerosi rifacimenti, in particolar modo dopo il terremoto dell'anno 1667.

Oggi, Budva è una capitale del turismo e della cultura. D'estate, la città vecchia diventa una città-teatro, con una schiera di palcoscenici che accolgono numerosi eventi, incontri e buona musica. Budva è decorata, inoltre, dalla Cittadella edificata come parte integrale della fortezza, abbellendola ulteriormente. Tra le sue chiese, si distiguono: - La chiesa di Santa Maria in Punta del 840 che fu costruita dai Benedettini... - La chiesa di San Sava di Gerusalemme - La chiesa della Santa Trinità, che fu costruita nell'anno 1804.

Attività

  • Acquisto
  • Divertimento
Comments (0)