Monastero Đurđevi stupovi

 
Dai un voto >

Il Monastero Đurđevi stupovi affascina i visitatori in maniera particolare e porta a scoprire le ricchezze spirituali.

Questo monastero, che dista due chilometri dal centro della città, è il più celebre monumento storico e culturale di questa zona. Fu costruito verso l’inizio del Duecento, ed era la sede dell’Episcopato di Budimlje, fondato da San Sava. Fu distrutto e bruciato cinque volte, e altrettante fu ricostruito e consacrato. Oltre ai resti degli affreschi, nel monastero viene conservata una grande croce, capolavoro dell’oreficeria dei maestri dell’Ottocento, nonchè un grande Vangelo con la copertina d’argento. Sui resti degli affreschi viene riconosciuta la mano dei Maestri di Dečane, della Scuola di pittura di Kotor, che dipinsero l’intero ciclo dei monologhi, un calendario religioso illustrato, sull’esempio di Dečane. Il ciclo degli affreschi nel secondo portico è probabilmente opera di Strahinja Budimljanin.

Comments (0)